Pallavolo: grande Italia ai Mondiali, 3-0 alla Thailandia

Pallavolo, le zzurre festeggiona il punto finale contro la Thailandia
Pallavolo: mondiali; 3-0 a Thailandia, Azzurre volano. (FIVB via AP)

ROMA.- Si è allungata a sette la striscia di vittorie consecutive ai mondiali di pallavolo femminili della nazionale italiana, uscita vittoriosa anche dalla sfida con la Thailandia 3-0 (25-15, 25-12, 25-15). Contro un avversario molto insidioso, capace nella prima fase di portar via punti sia a Russia che Stati Uniti, le azzurre hanno disputato un partita impeccabile, senza permettere mai alle asiatiche di creare problemi.

Nel primo set dopo pochi scambi le ragazze di Mazzanti hanno preso le misure alle thailandesi e, non sbagliando praticamente niente, hanno chiuso velocemente i conti. “Le ragazze sono state bravissime il commento del ct Davide Mazzanti – abbiamo trovato la giusta chiave tattica per contenere la Thailandia che è una squadra sempre pericolosissima. Vedo il gruppo molto bene, ma il Mondiale è una competizione lunghissima e stressante, per questo domani nel giorno di riposo faremo il punto della situazione e poi mercoledì daremo il massimo contro la Russia, in una partita fondamentale per la qualificazione”.

In classifica le azzurre occupano sempre il primo posto della Pool F con 7 vittorie (21 punti) e dopodomani nel big match contro la Russia Chirichella e compagne avranno l’occasione di chiudere il discorso qualificazione alla Top Six: serve ancora un successo per avere la certezza del passaggio alla terza fase di Nagoya.

Nel match di oggi contro la Thailandia, la migliore marcatrice è stata Paola Egonu (15 punti), davanti a Cristina Chirichella (12 p.) e ad Anna Danesi (11 p.) con 3 muri. Rispetto alle avversarie la nazionale azzurra è stata molto più efficace a muro (8 a 1), in battuta (6 aces vs 1) e inoltre ha commesso meno errori (11 contro 15).

“Siamo entrate in campo con la giusta concentrazione – le parole di Monica De Gennaro – ed è stato importante per mettere in difficoltà la Thailandia. Conoscevamo molto bene il loro gioco veloce, basato sugli incroci, e quindi siamo state sempre pazienti senza innervosirci mai. Il nostro muro difesa ha lavorato molto bene e una volta preso il ritmo non ci siamo più fermate. Alla terza fase manca poco, però bisogna continuare a ragionare una partita alla volta. Mercoledì daremo il massimo contro la Russia. Sarà un’altra gara difficile, conto un’avversaria dalle caratteristiche diverse: bisognerà prestare attenzione alle loro attaccanti che sono forti su palla alta”.

“Siamo felici per la vittoria – il commento di Lucia Bosetti – Stiamo proseguendo nella giusta direzione e adesso non dobbiamo commettere l’errore di guardare troppo la classifica, giorno dopo giorno bisogna continuare a scendere in campo per dare il nostro meglio: il resto verrà di conseguenza. Questo Mondiale è veramente lungo e stressante, domani sfrutteremo appieno il giorno di riposo per recuperare”.