Wall Street Journal, la tecnologia che ci cambierà la vita nel 2019

Logo del 5G e giovani con occhiali per realtà ingrandita.
Dopo anni di attesa il 5G farà il suo debutto ufficiale EPA/CLEMENS BILAN

ROMA. – “La tecnologia che ci cambierà la vita nel 2019”. Un profetico titolo per la consueta analisi delle novità tecnologiche dell’anno a venire da parte del Wall Street Journal, che inizia però con un pesante riassunto del 2018: “non ci sono molte cose che sarebbero potute andare peggio per l’industria tecnologica. E’ sembrato che ogni settimana Zuckerberg chiedesse scusa per qualche problema di privacy; le auto a guida autonoma non si sono dimostrate così sicure mentre Elon Musk si è quasi auto-distrutto su Twitter. Gli scooter elettrici si muovono in sciami nelle città, ma spesso per venire distrutti in massa”.

Ma, è convinto il quotidiano finanziario statunitense, l’anno in arrivo “porta un ritorno all’ottimismo, che la tecnologia sia veramente positiva per il mondo”. Ecco quindi la lista delle novità da attendere maggiormente nel 2019.

– IL LIFTING DEL SOFTWARE IPHONE: in 12 generazioni del sistema operativo iOS, la schermata principale è rimasta una semplice griglia di icone di app. Adesso è atteso il cambiamento radicale

– IL 5G ARRIVA NELLE CASE: dopo anni di attesa il 5G farà il suo debutto ufficiale, in alcune città italiane già nel 2019 su larga scala, mentre diversi produttori di cellulari hanno promesso i cellulari compatibili. Spazio alla realtà aumentata ed a quella virtuale.

– LE CONSEGUENZE DELLA PRIVACY SU FACEBOOK: dopo gli scandali sono attese le prime sentenze delle cause aperte dalla Commissione Federale sul commercio, ma il Wsj si attende novità anche dalla Commissione Europea.

– LA SCOMPARSA DELL’UOMO DAI SUPERMERCATI: dopo Amazon Go il modello si diffonderà anche fra i concorrenti. Meno cassieri e più videocamere e, teme il Wsj, uno spot istantaneo che provi a convincerti a rimettere nel carrello quello che hai posato sullo scaffale.

– LA REALTA’ AUMENTATA DI HARRY POTTER: chi ricorda il fenomeno del Pokemon Go? C’è chi scommette che l’arrivo del maghetto nel mondo ‘reale’ possa far letteralmente impazzire i giocatori.

– I VEICOLI A GUIDA AUTONOMA INIZIANO NEL ‘PICCOLO’: con le consegne di pizze o birre tramite “piccoli frigoriferi su ruote”. Le novità di questo tipo sono attese al CES di Las Vegas

– SEMPRE PIU’ STREAMING: c’e’ molta attesa per Disney+, il servizio streaming del colosso dell’entertainment, con un’offerta che spazia dalla Marvel a Star Wars fino alla Pixar.

– L’A.I. ‘ESCE’ DAL CLOUD: ogni volta che diamo un’ordine a Siri o Alexa, la nostra voce è registrata e inviata ad un cloud. Per ovvi problemi di privacy, il prossimo passo sarà di ‘trattenere’ tutto al livello di device: potremo avere consigli dall’assistente vocale, ad esempio, anche con il telefono in modalità aeroplano.

– FORTNITE CAMBIA IL MONDO DEI GIOCHI: l’incredibile successo del videogioco ora più popolare al mondo cambierà inevitabilmente il mercato, con il concetto di videogame sempre più social network.

– LA SALUTE NEL MIRINO DEI COLOSSI HI-TECH: “abbiate o meno uno smartwatch o un dispositivo per il fitness, c’è una buona probabilità che i vostri dati sanitari finiscano in contatto con i big del settore

– UN TELEFONO DA PIEGARE E METTERE IN TASCA: ormai sono diventati troppo grandi “per gli essere umani normali”, ma “sarebbero migliori se fossero più grandi”. Potrebbe arrivare la soluzione a questa dicotomia con i primi telefoni pieghevoli, all’inizio forse un prodotto di nicchia per gli amanti della fantascienza, ma poi progressivamente alla portata di tutte le tasche.