La Vinotinto sfiderà Stati Uniti ed Ecuador prima della Coppa America

Un gruppo di giocatori della Vinotinti si abbracciano dopo un gol.
La Vinotinto disputerà tre amichevoli prima della Coppa America. foto FVF

CARACAS – La Vinotinto sogna di ottenere dei buoni risultati in questa Coppa America 2019, per cui il selezionatore nazionale, Rafael Dudamel, aveva chiesto un minimo di quattro amichevoli prima del torneo continentale. Al momento é stato quasi accontentato, con tre match di preparazione in programma nel mese di giugno.

La nazionale venezuelana sfiderà gli Stati Uniti il 9 giugno nella città di Cincinnati, prima di questo incontro sfiderà il Messico ad Atlanta e l’Ecuador il primo giugno nel Hard Rock Stadium di Miami. L’ultima amichevole prima della Coppa America si disputerà in territorio venezuelano, ma la città e la sede non sono state ancora definite.

Prima di questo trittico di gare, la nazionale creola sfiderà l’Argentina di Messi (22 marzo) e la selezione di Catalogna (25).

La competizione per nazionali più antica del mondo in questo 2019 si disputerà in Brasile, prenderà il via il 14 giugno e finirà il 7 luglio nello stadio Maracanà di Rio de Janaeiro.

Nella Coppa America il Venezuela farà il suo esordio il 15 giugno contro il Perù sul campo dell’Arena do Gremio, tre giorni dopo dovrà fare i conti con i padroni di casa tra le mura dell’Arena Forte Nova a Salvador de Bahia. Infine, il 22 giocherà contro la Bolivia, nello stadio Mineirao (ricordato da molti tifosi per il 7-1 della Germania contro i carioca nel mondiale del 2014).

Possiamo dire che é andata bene alla Vinotinto. Oltre al Brasile, nel girone ci sono Perù e Bolivia. Per Rincón e compagni, urna tutto sommato morbida e qualificazione ai quarti (passano le prime due di ogni raggruppamento più le due migliori terze) in cassaforte, almeno sulla carta.

(di Fioravante De Simone)