Messaggero di Sant’Antonio, aperte le visite in redazione per gli italiani all’estero

Raccolta di prime pagine del Messaggero di Sant'Antonio.
Raccolta di prime pagine del Messaggero di Sant'Antonio.

CARACAS. – Il “Messaggero di sant’Antonio” per l’estero ha deciso di promuovere questa iniziativa rivolta a gruppi di italiani ed emigrati di origine italiana che vivono all’estero: visitare la redazione e la Basilica del Santo a Padova.

La proposta è rivolta a italiani o di origine italiana che vivono all’estero che parlano l’italiano e lo leggono con facilità, e abbiano in programma una visita di gruppo di almeno dieci persone nella Città del Santo.

I nostri connazionali emigrati potranno conoscere da vicino la storia del “Messaggero di sant’Antonio”, edizione italiana per l’estero, scoprire come nascono articoli, interviste, dossier e reportage da tutto il mondo, vedere giornalisti e grafici al lavoro. I partecipanti potranno inoltre visitare la Basilica per scoprirne le testimonianze di fede e i tesori d’arte in essa custoditi.