Il primo febbraio nascerà l’Ospedale Italiano di Caracas

CARACAS – Se ancora c’erano dubbi, la nostra Ambasciata si è incaricata di cancellarli. Il primo febbraio, alle 17:30, presso il Centro Italiano Venezolano di Caracas, avrà luogo la cerimonia della fondazione dell’Ospedale Italiano.

Lo aveva anticipato l’Ambasciatore Placido Vigo al nostro Direttore. Ed ora sarà realtà. Questo è solo il primo passo di un lungo percorso che dovrà condurre, come in Argentina circa un secolo fa, ad un vero proprio ospedale per assistere la nostra Collettività. È una sfida, come lo furono negli anni di prosperità la costruzione dei nostri Centri Italo Venezuelani e Case d’Italia sparse oggi in ogni angolo del Venezuela.

Saranno presenti alla fondazione dell’Ospedale Italiano, istituzione fortemente voluta dal nostro Ambasciatore Vigo, il sottosegretario agli Esteri, Ricardo Merlo; Francesco Rocca, Presidente della Federazione Internazionale della Croce Rossa; Roberto Orecchi, Direttore Scientifico dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano; Franco Livini, Presidente dell’Ospedale Italiano di Buenos Aires, Cono Gumina, Presidente dell’”Asociación Anticancerosa de Venezuela” e il Console Generale di Caracas, Enrico Mora.