Calcio: Forbes iscrive Messi in club miliardari

Il fuoriclasse argentino del Barcellona Lionel Messi.
Il fuoriclasse argentino del Barcellona Lionel Messi. (ANSA)

ROMA.  – Lionel Messi è entrato a far parte dell’esclusivo club di atleti che durante la loro carriera hanno accumulato più di un miliardo di dollari (840 milioni di euro) di entrate, secondo la rivista americana Forbes.

L’argentino è il calciatore più pagato del pianeta nel 2020 con 126 milioni di dollari, inclusi 92 milioni di stipendi per la stagione 2020-21, ai quali ne vanno aggiunti altri 34 grazie alle sponsorizzazioni.

L’attaccante del Barcellona, sei volte Pallone d’Oro, che in agosto ha tentato di lasciare il club catalano, è il quarto sportivo a raggiungere un reddito miliardario, dopo il golfista Tiger Woods, l’ex pugile Floyd Mayweather e il suo grande rivale sui campi di calcio Cristiano Ronaldo.

Forbes sottolinea che i primi 10 della classifica hanno accumulato ricavi globali per 570 milioni di dollari, in aumento dell’11% rispetto alla scorsa stagione, nonostante l’impatto della pandemia di coronavirus sui vari campionati europei e sull’economia mondiale.

Nella classifica del 2020, Messi ha spodestato dal primo posto proprio CR7 (117 milioni di dollari, di cui 70 di stipendio), mentre l’attaccante brasiliano del Paris SG, Neymar (96 milioni, di cui 78 di stipendio), completa il podio. Kylian Mbappé ocupa il 4/o posto con 42 milioni (28 di stipendio).

La top 10 comprende anche Momo Salah, che con i suoi 37 milioni annui (24+13) risulta quinto e precede di poco due francesi, Paul Pogba, sesto in classifica con 34 milioni di dollari (28+6) e Antoine Griezmann settimo con un totale di 33 milioni di dollari (28+5).

Gli ultimi tre posto sono occupati infine da Gareth Bale, che nonostante la rottura con il Real Madrid, resta uno dei calciatori più ricchi con i suoi 29 milioni (23+6), dal bomber polacco del Bayern Robert Lewandowski (24+4) e infine da David De Gea: il portiere del Manchester United guadagna 27 milioni di dollari (24+3)