Ambasciatore Guariglia, prima missione a Barcellona

Ambasciatore Guariglia

MADRID – Prima missione dell’Ambasciatore d’Italia a Madrid, Riccardo Guariglia, a Barcellona. Nonostante i disagi causati dalla diffusione della covid-19, l’Ambasciatore ha visitato la circoscrizione consolare dove risiede una comunità italiana assai numerosa e laboriosa.

La deposizione di fiori a Freginals, sul cippo che ricorda il tragico incidente in cui persero la vita  7 studentesse italiane.

Prima di iniziare la missione a Barcellona, l’Ambasciatore Guariglia ha voluto visitare il cippo che ricorda il tragico incidente in cui, nel 2016, persero la vita 13 studentesse Erasmus. Di queste, 7 erano italiane. La cerimonia, semplice ma assai emotiva, è stata fortemente voluta dal nostro Ambasciatore. Alla deposizione di fiori era presente anche il Sindaco di Freginals, Josep Roncero.

Nel corso della sua visita, dopo aver salutato il personale del Consolato Generale e dell’Istituto Italiano di Cultura, l’Ambasciatore Guariglia, ha incontrato il Presidente del Comites Alessandro Zehetner, il Presidente e la Segretaria Generale della Camera di Commercio, Igor Garzesi e Federica Falzetta, e il Presidente della “Casa degli Italiani” Mirko Scaletti.

L’Ambasciatore Guariglia, accompagnato dalla Console Generale Gaia Danese, ha colto l’occasione per recarsi alla nuova sede del Consolato Generale di Barcellona. La nuova sede del Consolato Generale di Barcellona, i cui lavori dovrebbero completarsi nei prossimi mesi, riflette la crescita esponenziale della nostra Comunità.

Redazione Madrid