Pensioni all’estero: il 5 gennaio sarà accreditata la prima rata del 2021

Logo dell'Inps per gli italiani residenti all'estero.
Logo di Inps Estero.

CARACAS. – Come sempre succede negli ultimi giorni dell’anno, l’Inps comunica le date di pagamento delle pensioni accreditate sui conti correnti, modalità che interessa anche i pensionati residenti all’estero.

Seguendo le disposizioni di legge, la rata di gennaio sarà accreditata il 5 gennaio.

Questo perché, ricorda l’istituto, la legge 205/2017, (art. 1, comma 184) stabilisce che nel solo mese di gennaio di ogni anno i pagamenti avvengono nel secondo giorno bancabile del mese, mentre negli altri 11 mesi nel primo giorno bancabile di ciascun mese.

La sequenza dei giorni di calendario del 2021 fa sì che il prossimo pagamento delle prestazioni pensionistiche e assistenziali presso gli istituti di credito cadrà necessariamente il 5 gennaio, secondo giorno bancabile del mese.