Covid, Guardian: anticorpi monoclonali falliscono su varianti

Ricercatori in un laboratorio.
Ricercatori in un laboratorio. (Ansa)

ROMA. – Gli scienziati britannici hanno scoperto che la grande speranza per i trattamenti farmacologici contro il Covid-19 – gli anticorpi monoclonali – sta fallendo contro le varianti del virus, come quelle emerse in Sud Africa e Brasile. Lo scrive il Guardian.

Grandi erano le aspettative per questo tipo di cura. Uno dei medicinali di questo tipo, realizzato da Regeneron negli Stati Uniti, è stato somministrato a Donald Trump e potrebbe aver avuto un ruolo nella sua guarigione. Ora è in fase di sperimentazione su pazienti ospedalieri nel Regno Unito.

Ma tutti e tre i principali contendenti – Regeneron e farmaci di Eli Lilly e GlaxoSmithKline – falliscono contro una o più delle varianti di Covid-19.

Gli anticorpi hanno enormi vantaggi come trattamenti, ha detto Nick Cammack, che guida l’acceleratore terapeutico Covid-19 di Wellcome: “Sono derivati ;;dalla clonazione di un globulo bianco umano e imitano gli effetti del sistema immunitario. Ma i cambiamenti del virus nelle varianti dello stesso eliminano questi anticorpi “. I ricercatori ora devono trovare parti  “conservate” del virus che non mutano per mirare agli anticorpi.

I farmaci con anticorpi monoclonali funzionano ancora contro il virus originale e vengono utilizzati in Europa e negli Stati Uniti.