25 Marzo 2021: le Associazioni Venete dell’Argentina celebrano 1.600 anni di Venezia

MAR DEL PLATA. – Non solo tutte le comunità italo-argentine originarie del Triveneto, ma anche i connazionali del Sudamerica ed altre parti del mondo grazie alla pagina social “Mi Venecia” hanno festeggiato lo scorso 25 marzo i 1.600 anni della nascita di Venezia, con l’evento “Festejos 1600 años Venecia”.

Con un video celebrativo in omaggio alla città Mariano Gazzola Vicesegretario Generale del Cgie per l’America Latina, ha aperto l’evento, ricordando successivamente come una delle parole italiane forse più diffuse al mondo, il saluto “ciao”, abbia radici proprio nella Repubblica di San Marco.

Il Presidente dell’Associazione Veneti nel Mondo Aldo Marin ha fatto menzione della bandiera di San Marco di come sia diventata un’identità regionale affermando: “Di Venezia non dobbiamo solo esaltare la gloria del passato perché è la dimostrazione di come nonostante le avversità quella città abbia avuto una visione per il futuro”.

Quindi Marcelo Carrara, consigliere Cgie-Argentina e Presidente della “Federazione delle Società Italiane di Mar del Plata e dintorni” ha ringraziato il docente d’italiano e nostro collaboratore de “La Voce d’Italia” Angelo Di Lorenzo per la bellissima interpretazione e traduzione della poesía “Venezia” del poeta padovano Diego Valeri con la presentazione del video registrato qualche anno fa del concerto dell’illustre Ennio Morricone effettuatosi a Venezia.

Di Lorenzo ha inoltre ricordato una curiosità relativa alla storia di Venezia, come fu proprio in questa città che si parlò per la prima volta di “quarantena”, nel 1350 quando l’Europa intera venne colpita dall’epidemia della peste e Venezia fu una delle prime città a reagire e a prevedere un sistema di quarantena nelle sue isole.

Carrara ha anche ricordato come il 25 marzo 421 sia una data simbolica, perché già si hanno testimonianze dei primi insediamenti in epoca romana, inoltre il mese di marzo è stato scelto perché nell’antica Repubblica della Serenissima era il primo mese dell’anno. “Speriamo di poter festeggiare con uno spritz il prossimo compleanno in Piazza San Marco”, ha concluso Carrara con questo splendido augurio.

Hanno salutato e partecipato all’evento anche Luis Molossi, rappresentante dei veneti del Brasile e Vice-presidente della Consulta dei Veneti nel Mondo, Fabio Sandonà delegato dei veneti in Australia, Marcelo Romanello giornalista e membro del Cgie di Mendoza.

Alla fine dell’evento, Ivana Quarati rappresentante del Circolo Veneto di Santa Fe ha invitato tutti coloro che lo desiderano, ad inviare foto o testimonianze sulla meravigliosa città al sito http://mivenecia.ar/ un’iniziativa che si prolungherà per tutto il 2021 promossa da Mariano Gazzola rappresentante della Famiglia Veneta di Rosario, Marcelo Carrara presidente della Società Italiana Le Tre Venezie, Carola Orduna, responsabile tecnica del sito e la stessa Ivana.