Mercato: romane in pista, Donnarumma-Psg è stand-by

Manuel Locatelli (D) in azione durante una partita del Sassuolo contra Benevento.
Manuel Locatelli (D) in azione durante una partita del Sassuolo contra Benevento. ANSA /SERENA CAMPANINI

ROMA, 09 GIU – La fumata bianca, anzi, biancoceleste, è arrivata, l’annuncio del club anche. Maurizio SARRI è il nuovo allenatore della Lazio. Dopo gli indizi lanciati già in mattinata dalla società capitolina sui social, solamente nel pomeriggio è arrivato il comunicato che sancisce il matrimonio per i prossimi due anni a quasi 4 milioni a stagione (bonus compresi).

La risposta alla Roma di Mourinho dunque è arrivata e ora Tare potrà tuffarsi nel mercato. Il primo colpo si chiama  Dimitrije KAMENOVIC che domani sbarcherà nella Capitale con le visite mediche già programmate in mattinata. Il terzino sinistro classe 2000 firmerà fino al 2025 e arriva dal Cukaricki per circa 3 milioni.

Un’operazione di contorno rispetto a quelle pattuite con Sarri. Sul taccuino del diesse della Lazio, infatti, ci sono già 4 nomi: HYSAJ, MAKSIMOVIC, LOFTUS CHEEK e POLITANO. I primi due possono arrivare a parametro zero dal Napoli visto il contratto in scadenza, per il terzo invece bisognerà trattare con il Chelsea e Tare lo aveva seguito già due anni fa quando sembrava che Milinkovic potesse andare via. Più complicata, invece, la pista che potrebbe portare a Politano viste le richieste economiche di De Laurentiis.

Già da qualche giorno, invece, Tiago Pinto sta lavorando alla Roma di Mourinho. I primi due colpi richiesti dallo Special One sono il portiere e il centrocampista. Due figurine che dovrebbero corrispondere ai nomi di RUI PATRICIO e XHAKA, rispettivamente impegnati con Portogallo e Svizzera a Euro 2020.

Per entrambi, però, si stanno facendo passi avanti. Il portiere del Wolverhampton potrebbe arrivare per una cifra vicina agli 8 milioni più bonus e già nei prossimi giorni si potrebbe chiudere la trattativa. Più costosa la spesa che porterebbe al mediano dell’Arsenal con la prima offerta giallorossa da 15 milioni rifiutata dal club inglese.

Servirà un po’ più di tempo, come per Donnarumma al Psg. Dopo l’accelerata dei giorni scorsi, ora l’affare è in stand by con la squadra francese che vede il portiere della Nazionale come un acquisto per il futuro e per questo vorrebbe mandare in prestito il calciatore per un anno visto anche il recente rinnovo di Keylor Navas. La Juve non sembra più un’opzione percorribile, in bianconero dovrebbe restare Szczesny mentre a centrocampo Cherubini cerca di soddisfare la richiesta di Allegri che vorrebbe LOCATELLI.

“Al mio futuro penserò dopo l’Europeo, ma con il Sassuolo ho già parlato” ha detto da Coverciano il centrocampista che Carnevali valuta 40 milioni e per cui la Juve è pronta a metterne sul piatto 20 più una contropartita tra Fagioli e Rovella. Titoli di coda sul Milan che ora potrebbe rinnovare il contratto a CALHANOGLU con il turco non più convinto dall’offerta arrivata dal Qatar.