Mostre: Magister Raffaello approda a Santiago del Cile

L'annuncio della mostra su Raffaello dell'ambasciata di Cile.
L'annuncio della mostra su Raffaello dell'ambasciata di Cile. (Ministero Esteri)

ROMA. – L’Ambasciata d’Italia in Cile, insieme all’Istituto Italiano di Cultura di Santiago e al Museo Artequin, portano in Cile la mostra “Magister Raffaello, un meraviglioso viaggio nel Rinascimento italiano”.

La mostra multimediale, che approda a Santiago dopo essere stata esposta in Austria, Vietnam e Messico, consente di esplorare l’opera, la vita e le avventure di uno degli artista più emblematici del Rinascimento italiano.

L’esposizione è suddivisa in sei spazi in cui sono presentate più di 40 opere che testimoniano le diverse fasi della carriera di Raffaello, nonché i tre stili che l’hanno dominata: i suoi primi anni in Umbria, il periodo fiorentino e, infine, l’esperienza romana alla corte papale.

L’esposizione, realizzata da Magister Art, che potrà essere visitata di persona, o attraverso visite guidate online, sarà aperta al pubblico dal 16 settembre al 26 ottobre 2021.

Per Mauro Battocchi, Ambasciatore d’Italia in Cile “dopo il grande successo di “Da Vinci Experience” nel 2019, con Magister Raffaello torniamo ad avvicinare il pubblico cileno ai grandi artisti del Rinascimento italiano con un’esperienza moderna, divertente e accessibile a tutti. La straordinaria bellezza nei dipinti di Raffaello può ispirarci in questa fase di ripartenza e rinascita dopo più di un anno di pandemia”.

Anche per la mostra su Raffaello si è scelto di dedicare un percorso specifico ai bambini attraverso una dinamica di immedesimazione: sarà facile mettersi nei panni di Raffaello bambino che racconta la sua vita accompagnando i giovani visitatori tra le stanze della mostra, come un amico immaginario con cui condividere felicità, gioie, aspirazioni e frustrazioni.

Il percorso dedicato ai più piccoli è a cura di Eva Montanari, affermata scrittrice ed illustratrice di libri per bambini.