Aspettativa di vita cala in metà Stati Ue, risale in Italia

(ANSA) – BRUXELLES, 06 MAG – In calo la speranza di vita in quasi metà degli Stati Ue nel 2021, il secondo anno della pandemia del covid. E’ quanto rileva Eurostat, l’ufficio di statistica europeo, segnalando che nell’Ue per decenni l’aspettativa di vita è cresciuta, con un aumento di più di due anni per decennio a partire dagli anni ’60. I cali maggiori nel 2021 sono stimati in Slovacchia e Bulgaria (-2,2 anni rispetto al 2020), seguite da Lettonia (-2,1) ed Estonia (-2,0). L’Italia registra di contro una risalita di 0,6 anni, dopo la flessione che l’anno prima aveva visto scendere l’aspettativa di vita dagli 83,6 anni del 2019 agli 82,3 del 2020. (ANSA).