Una Madrid del IX secolo: gli unici resti della muraglia araba nel cuore della capitale

Livia guida italiana di Tour Time Madrid,alle sue spalle la Muraglia Araba del IX secolo.
Livia guida italiana di Tour Time Madrid, alle sue spalle la Muraglia Araba del IX secolo.

Fra mura y…gatos!

Addentriamoci ora in luogo magico e nascosto, lontano da occhi qualunque …siete pronti?

Fra la Calle Mayor e la Calle Ramón arriviamo inaspettatamente al Parque dell’Emiro Mohamed I: siamo come sospesi in un luogo senza tempo, poiché secoli e anni di storia sembrano non esser mai passati.

Di fronte a noi la parte verde più periferica del Parque del Oeste ..troppo lontana per attirare adesso la nostra attenzione .

Ci giriamo e cosa vediamo? I resti della Muraglia Araba del IX secolo.

Sapete che questi sono gli unici resti ben visibili nella Capitale? La Muraglia si estendeva per circa 4 ettari a cui si accedeva attraverso le porte di La Vega ( a ovest), Santa Maria (a est) e La Sagra (a nord) andando a costituire l’Almudayna : “ antica cittadella araba” da cui oggi prende il nome l’imponente Cattedrale dell’Almudena.

Oggi gli attuali resti si estendono per 120 metri circa ed é una fortuna immensa poterla osservare, fra edifici antichi e moderni, fra occhi attenti dei turisti più arguti …alla ricerca di una matrice saracena così vivida, quasi sempiterna in tutta la penisola iberica.

Ma … vi é una leggenda, molto importante, che continua fino ai giorni nostri e che fa parte del tessuto sociale, culturale e linguistico della cultura madrilena.

Sapevate che quando il re Alfonso VI nel XII secolo “si lanciò” in modo agile e felpato sulla muraglia per riscattare dal dominio arabo la città, diede origine, all’attuale significato di “gatos madrileño”? Ma cosa significa? Scopriamolo insieme!

Oggi, essere gatos o gatas significa possedere tutti e quattro i nonni della città di Madrid.

Se vi informate non é così facile trovare un madrileno autentico! Chiedete e… fateci sapere!

Nello stesso Parco dell’Emiro trovate grandi gruppi di gatti che scorrazzano allegramente, quasi a simboleggiare un’antica reincarnazione di storia e cultura che si ripete dal XII secolo…

e il tempo sembra essersi fermato …

Ma il tour continua! Siete pronti a saperne di più?

Prenota un tour al : www.TourTime.es

Info@tourtime.es