Calcio venezuelano: colpaccio Zulia contro l’Estudiantes!

Daniel Vargas, Guido Rouse e Junior Paredes ha segnato i gol dei Lagunari. Foto Zulia FC

CARACAS – Lo Zulia aveva bisogno di una vittoria per tirarsi fuori dalle sabbie mobili della zona retrocessione e ce l’hanno fatta.  In questo turno di campionato i “lagunari” sono riusciti ad aggiudicarsi l’intera posta in palio: 3-2 contro l’Estudiantes. Per la squadra della “Tierra del sol amado” sono andati a segno: Daniel Vargas (8’), Guido Rouse (49’) e Junior Paredes (78’). Mentre per gli “Académicos”  hanno lasciato il segno Sebastián Dávila (35’) e Gregory Materán (75’). Con questo risultato Zulia sorpassa l’UCV (battuto 1-0 dall’Aragua) e lascia l’ultimo posto della classifica, mentre l’Estudiantes rimane nelle zone basse della classifica.

Nel big match della 12esima giornata il Monagas espugna lo stadio Olímpico battendo per 1-5 il Deportivo La Guaira. Per i “Guerreros del Guarapiche” hanno scritto il proprio nome sul tabellone luminoso: David Martínez (11’), Edanyilber Navas (45’ e 59’), Azmahar Ariano (73’) e Franklin González (79’). Al 30esimo, Yohan Cumana aveva segnato il momentáneo 1-1 per gli arancioni.

Vittoria all’ultimo respiro per il Caracas contro il Mineros grazie al gol messo a segno da Miguel Celis al 90esimo. I ragazzi di Francesco Stifano approfittano dei passi falsi di Táchira, Hermanos Colmenárez e La Guaira per volare al quinto posto della classifica.

Nello stadio Pueblo Nuevo, il Táchira trova il pari al 93esimo contro il Portuguesa. Ospiti subito in vantaggio grazie alle reti di Ángel Osorio (1’) e Alessandro Canales (5’), poi Anthony Uribe (24’) e Gabriel Benítez (90’+3) ristabiliscono il pari.

L’italo-venezuelano Andrés Ferro (23’) e Robinson Flores (28’) regalano la vittoria 1-2 al Metropolitanos in casa dell’Hermanos Colmenáez. Per i padroni di casa il gol é stato griffato da Juan Camilo Zapata (76’).

Hanno completato la 12esima giornata: Aragua – UCV 1-0, Academia Puerto Cabello – Carabobo 1-1 e Deportivo Lara – Zamora 0-2.

(di Fioravante De Simone / redazione Caracas)