Libri: Cucinare con Corto Maltese, avventure di mare e cibo

Corto Maltese in cucina.
Corto Maltese in cucina.

ROMA. – Michel Pierre, Cucinare con Corto Maltese, (Editore Cong, pp 176, EURO 29,50). Corto Maltese, eroe romantico compagno anche di avventure gastronomiche. Il marinaio creato da Hugo Pratt e amato da generazioni di appassionati come uno dei personaggi più famosi del fumetto d’autore, diventa lo skipper di una traversata speciale tra sapori e piatti particolari. Cucinare con Corto Maltese (editore Cong) è un invito a viaggiare e sognare sulla scia delle rotte dei mari del sud e dei luoghi esotici che hanno fatto da scenario alle storie raccontate dal maestro veneziano.

L’autore Michel Pierre, storico e scrittore, era amico di Pratt e con lui aveva progettato appunto un libro di ricette aperto a tutti i sapori del mondo. Il volume, dal 26 maggio nelle librerie, ha la prefazione di Massimo Bottura, tra gli chef più conosciuti e grande fan di Corto.

“Per me – annota – essere contemporanei significa riscoprire la tradizione, reinterpretarla con il mio pensiero… rinnovarla prendendo il meglio di essa portandola nel futuro. E questo è un altro viaggio, un altro oceano da attraversare. Non so quanto sarei riuscito a fare il cuoco senza questi viaggi, senza la musica o l’arte, senza mettere insieme la vista con l’udito e il gusto”.

Dal pesce del Mare del Nord, ai profumi mediterranei di Italia, Spagna e Grecia, dai crostacei in salsa creola delle Antille, ai sapori berberi del Nord Africa. E ancora: il branzino alla cantonese, il ceviche peruviano, il tofu del Sud Est Asiatico, lo street food di Buenos Aires passando perfino alle zampe di dromedario e allo spezzatino di caribù. Carni, pesce, molluschi, crostacei, verdure: ogni ricetta, tra le oltre cento descritte, segue il diario di bordo suggerito da Corto Maltese con i disegni e gli acquarelli affascinanti di Pratt.

Alle ricette suggerite dal celebre marinaio, con gli abbinamenti del vino giusto proposti del sommelier Antonio Mazzitelli, si aggiungono quelle proposte da otto chef emergenti della scuola di Bottura in giro per il mondo: da Modena a Firenze, Dubai, Los Angeles, Tokyo.E se le storie di Corto evocano i grandi viaggi in mare su barche e velieri, al racconto offrono il contributo otto campioni della vela più conosciuti: Tommaso Chieffi, Dudi Coletti, Matteo Miceli, Andrea Mura, Giancarlo Pedote, Mauro Pelaschier, Giovanni Soldini e Vasco Vascotto, ognuno dei quali svela una ricetta eseguita abitualmente durante una traversata, in regata o nella tranquillità di una crociera.

Dopo “Corto Maltese, Oceano Nero” di Bastien Vives e Martin Quenehen e “Hugo Pratt, da Genova ai mari del Sud”, catalogo della mostra tenutasi a Palazzo Ducale di Genova, ”Cucinare con Corto Maltese” è il terzo titolo pubblicato da Editore Cong, la società svizzera che detiene i diritti di tutta l’ opera artistica di Pratt.

(di Luciano Fioramonti/ANSA)