Motori: l’italo-venezuelano Jhonny Cecotto partirá dalla prima finale nella “BMW M Race of Legends” a Nürburgring

Il campione di origine italiana vuole mettere un nuovo trofeo in bacheca.

CARACAS – Molti esperti in materia definiscono questa pista come l’inferno verde. Il motivo?  Tutti i piloti rimangono affascinati da questo tracciato, ma sicuramente nessuno ammette apertamente il proprio terrore. Se ancora non avete capito di quale pista storica del mondo dei motori vi sto parlando é quello del Nürburgring. Sul tracciato tedesco si correrá domani BMW M Race of Legends. Tra i protagonisti in gara ci sarà lo storico pilota italo-venezuelano Jhonny Cecotto.

A sfidarsi nel denominato “Inferno Verde” ci saranno piloti del calibro di Dirk Adorf, Bill Auberlen, Johnny Cecotto, Eddie Cheever, Harald Grohs, Olaf Manthey, Jochen Mass, Arturo Merzario, Steve Soper, Franciscus van Meel, Eric van de Poele ed il Príncipe Leopoldo de Baviera, piloti che hanno corso con il marchio tedesco a cavallo tra gli anni ’70 ed ’80 e con un’età minima di 50 anni. Tutti saliranno a bordo di una BMW M2 con una potenza di 365 cavalli e le macchine avranno  pneumatici Goodyear.

Stando a quanto riferito dal collega Octavio Estrada, Cecotto partirá domani dalla prima fila.

L’ultima volta che l’italo-venezuelano ha partecipato ad una prova simile é stato nel 2017, in quell’occasione salí a bordo di un Audi.

(di Fioravante De Simone / redazione Caracas)