Motogp: domenica Silverstone, Bagnaia stop errori

Francesco Bagnaia in sella alla sua Ducati festeggia la vittoria nel GP Spagna a Jerez de la Frontera
Francesco Bagnaia in sella alla sua Ducati festeggia la vittoria nel GP Spagna. Archivio. (Photo by JORGE GUERRERO / AFP)

ROMA. – Dopo oltre un mese di pausa la MotoGP torna in pista nel fine settimana con il gran premio di Gran Bretagna. A Silverstone l’attenzione sarà tutta su Fabio Quartararo, che dopo l’errore di Assen, dovrà scontare un long lap penalty in gara. Di questo cercheranno di approfittare sia Francesco Bagnaia, sia Aleix Espragaro, i due principali rivali del francese nella corsa al titolo.

Soprattutto il ducatista dovrà puntare alla vittoria per ridurre i 66 punti di distacco dal vertice. “Sono molto contento di tornare finalmente in pista questo fine settimana – le parole di Bagnaia – Abbiamo concluso la prima parte della stagione con una vittoria e in quel momento il mio feeling con la Desmosedici GP era davvero perfetto, perciò spero di poter riprendere da dove ci siamo interrotti.

Durante la pausa mi sono allenato molto con la mia Panigale V4S e ho anche vinto la Lenovo Race of Champions al WDW, ma adesso torniamo a fare sul serio. Lo scorso anno ero stato veloce a Silverstone, ma in gara avevo avuto qualche difficoltà. Spero di poter fare bene questo fine settimana: per me sarà importante riuscire a ripartire con il piede giusto e non commettere più errori in questa seconda parte di campionato”.

La penalità non sembra preoccupare troppo Quartararo: “Sono felice di tornare a guidare. Ho passato le vacanze estive a riposarmi, però mi sono anche allenato per parecchie ore. La mia mente è sempre rimasta concentrata sul ritorno all’azione nella miglior forma possibile. Non vedo l’ora di arrivare a Silverstone, qui ho vinto l’anno scorso. Stavolta sarà più difficile per via del long lap penalty. Ma sono onesto, questo mi motiva a fare ancora meglio”, ha sottolineato il francese della Yamaha.

Promette battaglia anche Aleix Espargarò con la sua Aprilia: “Mai come quest’anno, la pausa ci voleva – le parole dello spagnolo – La prima parte di stagione è stata incredibile, ma la nuova situazione che stiamo vivendo ha anche richiesto molte energie fisiche e mentali. Era necessario quindi ricaricare le batterie, anche perchè ci aspettano piste dove sia io sia l’Aprilia abbiamo la possibilità di continuare a raccogliere risultati importanti. A partire da Silverstone, circuito che mi piace e dove sono sempre riuscito ad essere piuttosto competitivo”, ha sottolineato Espargarò.